News

news

70° ANNIVERSARIO
UCL compie 70 anni
Il futuro della nutrizione animale è la nutraceutica, la fitoterapia, i prebiotici ed il biologico. L’UCL (Unione Commerciale Lombarda S.p.A.)  di Via Di Vittorio Brescia sta pensando al proprio futuro nella direzione sopra descritta.
Nel 2020 la Società festeggia i 70 anni di attività, nata nel 1950 come società che commercializzava prodotti zootecnici, negli anni sessanta diventa una unità produttiva e non solo commerciale per la produzione di mangimi complementari per tutte le specie animali, nella sanitizzazione ed igiene degli allevamenti e nella produzione di farmaci per uso veterinario.
Oggi, pur conservando le proprie caratteristiche, UCL sta sviluppando prodotti nutraceutici che consentono agli animali di potenziare il proprio sistema immunitario e di conseguenza di ammalarsi di meno riducendo se non azzerando l’utilizzo degli antibiotici; questo si traduce in un miglioramento della qualità delle produzioni zootecniche (carne, latte uova).
Dal 2011, con l’avvento di un nuovo management l’UCL ha iniziato un cambiamento che ha portato l’azienda ad essere tra le prime del settore in Italia. Da azienda prettamente contoterzista ha sempre più sviluppato il proprio marchio senza disdegnare la produzione per alcune grandi multinazionali farmaceutiche veterinarie che hanno scelto l’UCL quale loro officina di produzione per alcuni loro prodotti. Nel frattempo oltre a sviluppare prodotti che vanno nella direzione del “Antibiotic free “ UCL ha iniziato ad internazionalizzarsi. UCL ha una filiale in Ungheria dove produce sanitizzanti e prodotti nutrizionali, ha creato una rete di distributori in tutto il mondo: in Europa esporta in Spagna, Grecia, Polonia, Slovenia, Bosnia e Serbia e dulcis in fundo negli ultimi due anni ha sviluppato molto bene le vendite in Russia paese dalle molte potenzialità; in Asia ha un grande mercato in Israele, Pakistan e sta iniziando la commercializzazione in Vietnam, Giordania, Iran e Bangladesh. L’export nel 2019 è cresciuto del 47 % rispetto al 2018 rappresentando il 20% del giro d’affari con l’obbiettivo di arrivare al 50% entro i prossimi 3 anni.
All’interno dei 5.500 mq di stabilimento ci sono laboratori di analisi con farmacisti e biologi che collaborano a stretto contatto con alcune università italiane. I laboratori sono dotati di strumenti all’avanguardia per effettuare una diversa serie di analisi. Nel laboratorio sono effettuati test sia in entrata per le materie prime sia sul prodotto finito prime di essere immesso sul mercato. Tra le certificazioni , UCL oltre a possedere  il marchio GMP (Good Manufacturing Practice) necessario per produrre farmaci in tutto il mondo, UCL possiede la certificazione  “Biologico” vale a dire è autorizzata a produrre mangimi per l’agricoltura biologa ed è una delle poche aziende del settore zootecnico ad avere l’autorizzazione alla produzione dalla Food and Drugs Amministration Saudita, vale a dire è una delle poche aziende italiane autorizzate a registrare farmaci e nutrizionali in Arabia Saudita.

L'amministratore delegato
Dott. Domenico Piccolo

Scarica l'allegato

VEDI ANCHE